Lavori ampliamento e razionalizzazione degli acquedotti

 

Home
Attività Consorzio
Sommario Bandi Preced

 

 

Come contattarci

 

“Lavori ampliamento e razionalizzazione degli acquedotti a servizio della fascia collinare non irrigabile”

(Importo complessivo dell’intervento € 4.564.468,00)

 

BANDO

 

PER L’AFFIDAMENTO INCARICO PROFESSIONALE DI PROGETTAZIONE

(per corrispettivi stimati di importo inferiore a € 100.00,00)

 

____________________________________

 

Il Presidente del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara

-     Visto l’art.17, comma 12, della legge n° 109/94 – Legge quadro in materia di lavori pubblici testo vigente;

-         Visto l’art.62, comma 1, del DPR n° 554/89 – Regolamento di attuazione  della legge quadro in materia di lavori pubblici;

-         Visto l’art.12 della legge regionale n° 13/2001 – Norme regionali in materia di opere e lavori pubblici.

 

Intende conferire a:

-         Liberi professionisti singoli o associati nelle forme di cui alla Legge 23.11.1939, n°1815 e s.m.;

oppure a:

-         Società di professionisti di cui al comma 6, lettera a) dell’art.17 della legge 11.02.1994, n°109 e s.m.i.;

-         Società di ingegneria di cui al comma 6, lettera b) dell’art. 17 della legge 11.02.1994, n°109 e s.m.i.;

-         Raggruppamenti temporanei costituiti dai soggetti di cui alla lettera g), comma 1 dell’art. 17 della legge 11.02.1994, n°109 e s.m.i.;

l’incarico professionale, fiduciale, per la stesura degli elaborati del “PROGETTO ESECUTIVO” riportati nella tabella “B” e “B1” allegata al D.M. 04 aprile 2001 relativo ai “Lavori  di ampliamento e razionalizzazione degli acquedotti a servizio della fascia collinare non irrigabile”.

A tal fine informa che l’importo complessivo dei lavori è pari a circa € 2.313.245,80  al netto degli oneri per la sicurezza e delle somme a disposizione dell’Amministrazione (I.V.A., spese tecniche, collaudi, ecc.) nonchè delle somme per le espropriazioni e che il compenso professionale stimato risulta essere di importo inferiore ad € 100.000,00 comprensivi di I.V.A. e CNPAIALP.

Gli interessati, abilitati ognuno per le proprie competenze ed in possesso dei titoli professionali previsti dalle vigenti leggi nonché dell’iscrizione ai rispettivi Albi professionali, dovranno inviare:

A)    idonea istanza di affidamento debitamente sottoscritta recante l’indicazione completa dei dati personali e di quelli utili ai fini professionali, compreso il numero e l’anno di iscrizione al relativo Ordine/Collegio professionale;

B)     curriculum professionale, anche sintetico, delle persone fisiche responsabili delle prestazioni richieste, sottoscritto dal professionista e contenente l’elenco dei servizi svolti negli ultimi dieci anni utili a dimostrare la professionalità e la specifica qualificazione;

C)    per i soli raggruppamenti temporanei:

impegno scritto a costituire raggruppamento ai sensi dell’art.13 della legge 109/94 e s.m.i. con l’indicazione del Capogruppo mandatario e della ripartizione dei servizi assunti da ciascun professionista raggruppato;

D)    per i professionisti associati:

elenco dei professionisti che svolgeranno i servizi con la specificazione delle rispettive qualifiche professionali.

ENTRO LE ORE 13,00 DEL GIORNO 30.08.2004

Esclusivamente a mezzo di lettera raccomandata A.R. indirizzata al “Presidente del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara – Viale Magna Grecia, n°240 – 74100 Taranto “.

Si fa presente quanto segue:

1)      ai richiedenti potranno essere richieste, a discrezione dell’Ente, apposite dichiarazioni attestanti il possesso dei requisiti soggettivi e l’assenza delle cause di esclusione di cui agli artt.51 e 52 del DPR 554/9;

2)      i raggruppamenti temporanei dovranno prevedere la presenza di un professionista abilitato da meno di cinque anni con funzioni di collaboratore;

3)      al momento dell’affidamento dell’incarico dovrà essere prodotta la documentazione attestante la regolarità contributiva ai sensi dell’art.17, comma 8 della legge 109/94 e s.m.i.;

4)      il progettista incaricato dovrà fornire alla stazione appaltante apposita polizza assicurativa ai sensi dell’art.105 del DPR 554/99;

5)      gli importi stimati dei lavori sono puramente indicativi e non vincolanti; essi potranno essere aggiornati ricorrendo le condizioni di legge.

 

1-      Importo dei corrispettivi

I corrispettivi (onorai e spese) saranno determinati in funzione a quanto previsto dalle vigenti leggi applicando la riduzione prevista dalla normativa per le prestazioni professionali rese a favore dello Stato o altri Enti Pubblici.

 

2-      Condizioni relative al rapporto contrattuale:

-         l’affidamento dell’incarico avviene sulla base di apposita convenzione da stipulare dopo la presentazione e verifica delle summenzionate garanzie previste dalla legge. Le spese di registrazione restano a carico del professionista incaricato;

-         il tempo utile massimo per l’espletamento dell’incarico è di 45 giorni;

-         la penale da applicarsi sarà dell’1% dell’onorario per ogni giorno di ritardo salvo maggiore onere derivante da tale inadempienza.

 

3-      Condizioni regolante la procedura di affidamento.

-         Il presente bando non costituisce impegno per l’Amministrazione che può decidere di non affidare alcun incarico.

-         Data la natura fiduciaria dell’incarico in parola, ai fini dell’affidamento del medesimo, non rileva il maggiore curriculum o la maggiore struttura progettuale, ma bensì rileva il giudizio di idoneità in rapporto allo specifico incarico da affidare, nel rispetto dei più generali principi della proporzionalità e della congruità della prestazione da svolgere.

-         I curricula professionali hanno, così come gli altri elementi integranti la domanda, il solo scopo di rendere pubblica la disponibilità all’assunzione dell’incarico e la conoscibilità dei soggetti componenti il mercato dei servizi di ingegneria.


 

 

-         4- Esclusione   dalla procedura di affidamento

 

Saranno escluse le proposte:

-         pervenuta dopo la scadenza, a tal fine farà fede il timbro postale;

-         senza curriculum, salvo che sulla domanda sia fatto presente che la stessa documentazione è già stata presentata a questo Ente in precedenza, con riferimento ad altre proposte di affidamento, indicandone gli estremi e l’anno di presentazione.

-         con documentazione recante informazioni non veritiere;

-         effettuata da soggetti per i quali è riconosciuta una clausola di esclusione dalla partecipazione alle gare per l’affidamento di servizi pubblici.

 

Il presente bando sarà pubblicato all’Albo dell’Ente e nel sito web.

Notifica dell’avvenuto affidamento sarà fornita mediante successiva pubblicazione all’Albo di questo Consorzio.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Tecnico del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara – Viale Magna Grecia, 240 – Taranto, durante le ore di apertura al pubblico.

 

Taranto li 02.08.2004

                                                                                              Il Presidente

                                                                                   (Dott. Agr. Vito Filippo Milano)

 

Inviare a cbonif.stornaratara@tin.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Ultimo aggiornamento: 18-06-10