Avviso Pubblico di Selezione per Incarico Professionale Luogo di Esecuzione Marina di Castellaneta Agosto 2006

 

Home
Attività Consorzio
Sommario Bandi Preced

 

 

Come contattarci

 

 CONSORZIO DI BONIFICA STORNARA E TARA

(Provincia di Taranto)

Servizio Ingegneria

    

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER INCARICO PROFESSIONALE

 AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO ALLA REDAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO ED ESECUTIVO PER LA MANUTENZIONE ED INTERVENTI STRAORDINARI OPERE DI BONIFICA IVI COMPRESE QUELLE DANNEGGIATE DALL’ALLUVIONE . IMPIANTO IDROVORO Dx LATO.

                        

IL Commissario Regionale del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara

 

·        Visti gli artt. 90 e 91  del DLgvo 12 aprile 2006 n.163, testo vigente;

·        Visto l’art.62, comma 1, del Regolamento di attuazione della legge quadro in materia di LL.PP., DPR 554 del 21.12.1999;

·        Preso atto della Delibera Commissariale  n° 166 del 04 agosto 2006 con cui si autorizza la pubblicazione di apposito avviso;

 

avvisa

 

che si procederà all’affidamento dell’incarico professionale per la redazione del progetto definitivo ed esecutivo, dei lavori di manutenzione ed interventi straordinari opere di bonifica ivi comprese quelle danneggiate dall’alluvione. Impianto Idrovoro dx Lato. Il progetto è comprensivo anche di una sezione che interessa l’adeguamento alla normativa antincendio.

 

 

Luogo di esecuzione

Comune di Castellaneta – Zona Castellaneta Marina.

 

Requisiti di partecipazione

Potranno partecipare all’affidamento i soggetti di cui all’art. 90, comma 1, lett. d), e), f), g) e h) del DLgvo, n. 163/06,  in possesso dei seguenti requisiti:

a)  titolo di studio: laurea in ingegneria e/o architettura;

b)  iscrizione ai rispettivi albi professionali.

 

Tempi di espletamento dell’incarico

Il termine per l’espletamento dell’incarico della sola fase di progettazione è stabilito in giorni 30 (trenta), naturali e consecutivi, decorrenti dalla sottoscrizione del disciplinare tecnico d’incarico, per il progetto definitivo, ed in giorni 30 (trenta), naturali e consecutivi, decorrenti dalla data di comunicazione di approvazione del progetto definitivo, per il progetto esecutivo.

 

 

 

 

 

Importo dell’affidamento

L’onorario da corrispondere, determinato ai sensi del D.M. 04 aprile 2001, è pari, presuntivamente, ad €. 17.000,00, comprensivo di spese, oltre contributo CNPAIA ed IVA, nella misura di legge .

 

Modalità di presentazione dell’offerte

Le domande dei soggetti interessati, corredate di appositi curricula professionali, nei quali devono essere evidenziati i servizi analoghi a quelli richiesti, redatte in carta semplice, dal singolo professionista ovvero dal legale rappresentante ovvero dal mandatario del soggetto richiedente, dovranno pervenire al Consorzio di Bonifica Stornara e Tara – V.le Magna Grecia, 240, entro le ore 13,00 del   08 settembre 2006.

Dette richieste dovranno pervenire a mezzo raccomandata postale, con ricevuta di ritorno, posta celere, agenzia di recapito, corrieri autorizzati o direttamente all’ufficio protocollo. Ai fini dell’osservanza dei termini, farà fede la data di consegna e non quella di spedizione.

Le domande, unitamente alla documentazione richiesta, dovranno essere racchiuse in un plico, in cui dovrà essere indicato il mittente e l’oggetto della selezione a cui si intende partecipare.

Il plico dovrà essere sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura.

 

Modalità di aggiudicazione

Il conferimento dell’incarico avverrà sulla base dei curricula, di eventuali titoli e delle esperienze professionali nel settore specifico del servizio di che trattasi, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, e secondo le procedura prevista dall’articolo 56, comma 6, del Dlgvo n.163/06.

Gli incarichi saranno affidati rispettando il criterio di rotazione, salvo i casi in cui la continuità di incarico comporti un notevole vantaggio per l’Amministrazione Comunale.

Ciascun incarico verrà conferito con apposita determinazione del Commissario Regionale.

La Stazione Appaltante si riserva di assegnare l’incarico anche in presenza di un numero di partecipanti idonei  inferiore a cinque.

Il curriculum professionale ha il solo scopo di rendere pubblica la disponibilità all’assunzione dell’incarico e la conoscibilità dei soggetti componenti il mercato dei servizi di ingegneria e di architettura.

 

Documentazione per la partecipazione all’affidamento a pena di esclusione.

Istanza di partecipazione alla selezione, redatta in lingua italiana ed in conformità dello schema allegato, corredata da dichiarazione con la quale il soggetto concorrente, facendo espresso riferimento all’incarico oggetto dell’affidamento, ai sensi degli articoli 38, 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica n. 445/2000:

(per tutti i concorrenti)

a.   dichiara che non sussistono, a proprio carico, procedimenti in corso, per l’applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all’articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423 o di una delle cause ostative previste dall’articolo 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575;

b.   dichiara che non è mai stata pronunciata, nei propri confronti, una sentenza di condanna passata in giudicato, ovvero sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell’articolo 444 c.p.p., per i reati che incidono sulla affidabilità morale e professionale o per delitti finanziari;

c.   attesta di non trovarsi, con altri concorrenti all’affidamento, in una situazione di controllo, di cui all’articolo 2359 del codice civile;

d.   attesta di aver preso visione di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sullo svolgimento dell’incarico e di aver ritenuto le condizioni tali da consentire l’offerta;

e.   accetta, senza condizione o riserva alcuna, tutte le disposizioni contenute nel presente avviso e documenti complementari;

f.    dichiara di essere consapevole degli oneri derivanti dall’osservanza delle norme per la sicurezza fisica dei lavoratori e del costo del lavoro, così come previsto dal decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626;

g.   attesta di non partecipare all’affidamento in più di un’associazione temporanea o consorzio di concorrenti, e neppure in forma individuale qualora abbia partecipato all’affidamento in associazione o consorzio;

h.   (per i soggetti che occupano non più di 15 dipendenti e per quelli da 15 fino a 35 dipendenti che non abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000) dichiara la propria condizione di non assoggettabilità agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68;

i.     (per gli altri soggetti) dichiara di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili (articolo 17 della legge 12 marzo 1999, n. 68), ovvero dichiara di non essersi avvalso di piani individuali di emersione di cui alla legge n. 383 del  2001 ovvero, in alternativa, dichiara di essersi avvalso di piani individuali di emersione di cui alla legge n. 383 del 2001 ma che il periodo di emersione si è concluso;

j.     dichiara di applicare a favore dei lavoratori dipendenti condizioni giuridiche retributive non inferiori a quelle risultanti dai contratti di lavoro;

k.   dichiara di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori, secondo la legislazione italiana o straniera e pertanto di mantenere regolari posizioni previdenziali ed assicurative presso INPS e l’INAIL (indicare sede e numero di matricola);

l.     dichiara di non aver commesso atti o comportamenti discriminatori ai sensi dell'articolo 43 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, recante "Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e  sulla condizione dello straniero";

m. indica i professionisti che svolgeranno la prestazione di cui al presente avviso;

n.   (se trattasi di società) dichiara che la società è regolarmente costituita, indica i suoi organi di Amministrazione e le persone che li compongono, nonché i poteri loro conferiti (in particolare, per le società in nome collettivo dovranno risultare tutti i soci, per le società in accomandita semplice i soci accomandatari, per le altre società tutti gli amministratori con poteri di rappresentanza); dichiara che la società non si trova in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo o qualsiasi altra situazione equivalente secondo la legislazione italiana e straniera, se trattasi di concorrente di altro Stato e che non è in corso alcuna delle predette procedure;

o.   (per le cooperative) dichiara che la società è iscritta nel registro prefettizio;

p.   (per i consorzi di cooperative) dichiara che la società è iscritta allo schedario generale della cooperazione;

q.   (per i professionisti associati con organizzazione già formalizzata con atto notarile) allega copia autenticata  dell’atto di costituzione dello studio associato;

r.    (per le associazioni temporanee di soggetti già costituite) allega originale o copia autenticata del mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito ad un soggetto designato capogruppo, stipulato per atto pubblico o scrittura privata autenticata;

s.   (per le associazioni temporanee di soggetti non ancora costituite) dichiarazione, resa da ogni concorrente, contenente l’impegno, in caso di aggiudicazione, a conferire mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, da indicare e qualificare come capogruppo, il quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e dei soggetti mandanti.

Le dichiarazioni di cui ai punti a), b) e c) devono essere rese dal soggetto concorrente, se singolo professionista o da tutti gli amministratori muniti di potere di rappresentanza, se trattasi di società di capitali, tutti i soci se trattasi di società in nome collettivo, soci accomandatari se trattasi di società in accomandita semplice.

Tutti i soggetti dichiaranti devono allegare copia fotostatica del documento di identità, patente o passaporto.

Nel caso di associazioni temporanee di soggetti non ancora costituite, le dichiarazioni, di cui allo schema allegato, devono essere compilate da tutti i soggetti che intendano costituire l’associazione temporanea.

 

Altre informazioni

I dati raccolti saranno oggetto di trattamento ai soli fini dell’espletamento della presente procedura di gara, nel rispetto delle prescrizioni previste dal decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

Titolare del trattamento dei dati è il Consorzio di Bonifica Stornara e Tara, nella persona del suo  legale rappresentante pro-tempore.

Per le associazioni temporanee di professionisti verrà valutato il curriculum di ogni singolo professionista.

La mancanza delle dichiarazioni richieste comporta l’esclusione dalla gara di selezione.

L’inosservanza di una sola delle prescrizioni indicate comporterà l’esclusione dalla gara.

La presenza del nominativo di progettisti in più richieste di partecipazione alla selezione determinerà l’automatica esclusione delle istanze in cui è presente lo stesso nominativo.

Qualsiasi documentazione o notizia che si rivelerà falsa comporterà, oltre alla non considerazione nell’ambito della selezione, la denuncia da parte del committente all’ordine professionale competente.

Il rapporto da instaurare  tra il tecnico prescelto ed il Consorzio sarà perfezionato per mezzo di convenzione da stipulare dopo la presentazione e verifica delle garanzie previste dalla legge sui lavori pubblici  e comunque entro 20 giorni dalla data di adozione del provvedimento di aggiudicazione.

Il presente non costituisce impegno per l’Amministrazione che può decidere di non affidare alcun incarico.

Il presente avviso viene pubblicato presso l’Albo dell’Ente e sul sito internet dell’Ente: http://xoomer.alice.it/consorziostornaratara/.

Il responsabile del procedimento è l’ing. Santo Calasso.

Notifica dell’avvenuto affidamento  dell’incarico sarà fornita mediante successiva pubblicazione all’Albo di questo Ente.

Per qualsiasi chiarimento gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Tecnico dell’Ente.

 

Taranto, lì 04 agosto 2006

        

 

Il Responsabile del Procedimento                                     Il Commissario Regionale

(Dott. Ing. Santo Calasso)                                                (Dott. Agr. Vito Latorre)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fac-simile domanda

 

AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO ALLA REDAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO ED ESECUTIVO PER LA MANUTENZIONE ED INTERVENTI STRAORDINARI OPERE DI BONIFICA IVI COMPRESE QUELLE DANNEGGIATE DALL’ALLUVIONE . IMPIANTO IDROVORO GALASO.

 

 

 

Il/I sottoscritto/i __________________________________ nato a ________________________ (_____) il ________________________, residente in _________________________, alla via ______________________________________________________, n. ______, con studio in _________________________________, alla via ______________________________, n. ________, (C.F. ______________________________ e P.IVA ________________________), iscritto all’Albo\Collegio dei _________________________ di _________________________, al n. ________,

 

chiede

 

di partecipare alla selezione per lo svolgimento dell’incarico professionale di cui in oggetto ed, a tal fine,

 

allega

 

alla presente il proprio curriculum professionale e copia di valido documento di identità (carta di identità, patente di guida o passaporto).

 

Inoltre, ai sensi degli artt. 46 e 47 del d.P.R. 445\2000:

·     attesta di non trovarsi nelle condizioni previste all’art. 51 del d.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554;

·     dichiara di essere in possesso del requisito di regolarità contributiva, di cui all’art. 7, comma  7 – punto i) , della legge 1 agosto 2002, n. 166, e si impegna, nella ipotesi di affidamento, a presentare la relativa certificazione al momento della sottoscrizione del disciplinare;

·     dichiara di essere pienamente capace a contrarre ed, in particolare, che a suo carico non sussistono misure o condanne penali che comportino la perdita o la sospensione di tale capacità, di non essere stato interdetto, inabilitato, o fallito, e che non sono in corso a suo carico procedure per la dichiarazione di alcuno di tali stati

 

                                                          

                                                                                                          FIRMA

                                                             

 

 

 

 

 

 

Informativa ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96

Ai sensi dell’art. 1, comma 1, della legge n. 675/96, i dati personali forniti dagli interessati saranno raccolti presso questa Amministrazione per le finalità di gestione della procedura concorsuale e saranno trattati mediante una banca dati automatizzata anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto contrattuale per le finalità inerenti la gestione del rapporto medesimo.

L’indicazione di tali dati è obbligatoria ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione.

Le medesime informazioni possono essere comunicate unicamente alle altre Amministrazioni pubbliche direttamente interessate alla procedura concorsuale o alla posizione giuridico-economica del partecipante.

L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 13 della citata legge.

Il responsabile del trattamento dei dati è individuato nel responsabile del procedimento.

E’, in ogni caso, consentito l’accesso agli atti mediante visione degli stessi, qualora la loro conoscenza sia necessaria per curare o per difendere interessi giuridici.

 

Inviare a cbonif.stornaratara@tin.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Ultimo aggiornamento: 18-06-10